La scia di vittoria prosegue per i Draghi del West Verona Rugby. E l’obiettivo salvezza si fa sempre più vicino. Nel match giocato sul campo di Sona il West batte la capolista Villadose con il punteggio di 17-5, valido per l’ottava giornata della poule passaggio del campionato di serie C1.

La partita si apre con il vantaggio dei rodigini, in meta dopo 10 minuti dal fischio d’inizio, che mantengono a lungo il controllo del match nella prima frazione di gioco. Alla mezz’ora sono i Draghi a rispondere con la bella meta di Tomelleri, che riporta l’equilibrio in campo e il tabellino sul 5 pari, punteggio parziale

Nella ripresa Villadose – in 14 in campo per un rosso – comincia a subire il gioco dei veronesi, rientrati in campo determinati ad aggiudicarsi l’incontro e a raccogliere punti preziosi per la salvezza. Ci pensa Schiesaro a portare i Draghi in vantaggio, con la meta trasformata poi da Anselmi per il 12-5. I veronesi – in 14 per un giallo a Vidali – continuano a dominare per tutto il secondo tempo, perdendo forse qualche buona occasione da finalizzare, ma bloccando ogni tentativo di attacco avversario. La meta di Trainotti è quella che di fatto chiude la partita e sancisce la vittoria definitiva dei Draghi, ora in terza posizione davanti a Desenzano, Crema e Fiumicello.

Il commento del coach Francesco Brolis: “Sono sicuramente contento della prova dei ragazzi. C’erano vari motivi che avrebbero potuto toglierci sicurezza e determinazione – l’infortunio del capitano, le defezioni di Mazzi e Pasetto… – invece la squadra ha risposto bene. Di sicuro non è stata la partita migliore dell’anno e il Villadose incontrato ieri era probabilmente sereno per la salvezza raggiunta, aveva diverse assenze, ma di certo resta una squadra esperta, con una mischia molto pesante che sa fare il suo lavoro”

“Siamo andati subito in svantaggio, ma abbiamo difeso bene diverse occasioni pericolose fino alla meta del pareggio. Nel secondo tempo i ragazzi sono entrati in campo cercando la vittoria, hanno iniziato a gestire con più attenzione il punto d’incontro e a muovere bene palla fino a segnare due belle mete. Resta forse il rammarico di avere perso un paio di occasioni che ci avrebbero portato il punto di bonus”.

“Ora abbiamo due settimane per lavorare bene e preparare la partita con il Crema. Tutto è ancora in gioco e manca ancora un po’ al nostro obiettivo, ma la convinzione dei ragazzi in queste settimane dà fiducia. E bello vedere che questo gruppo si sta unendo sempre di più”.

I Draghi torneranno in campo domenica 28 aprile a Sona per il match contro Crema, penultimo incontro della stagione.

 

infovevr.westveronarugbyunion@federugby.it
IndirizzoVia San Quirico - 37060 Sona (VR)

West Verona Rugby Union a.s.d. - Codice Fiscale e Partita IVA: 03432580235