I Draghi escono sconfitti dal match con Villadose, giocato ieri sul campo di Sona.

La partita si apre con un calcio a favore degli avversari, seguito da una meta che porta il tabellino sullo 0-10. Ma proprio sullo scadere della prima frazione di gioco, arriva la risposa veronese: da rimessa laterale parte la maul che si sposta sulla linea di meta, con Vidali che schiaccia per il 7-10. E si riaprono i giochi!

Ma nella ripresa i neroverdi tornano all’attacco e, complice un giallo che lascia i Draghi in 14, marcano altre due mete. Dal West arriva poi una bellissima meta di Pacchera, che schiva veloce la difesa rodigina e supera la linea di meta schiacciando dietro i pali. Righetti F. calcia per la trasformazione del 14-20. Ma poco dopo è di nuovo Dose ad avere la meglio, con la meta finale che chiude il match sul 14-25 e regala il bonus ai neroverdi.

“Sicuramente rispetto alla partita con Monselice ho visto nei ragazzi quell’aggressività che è mancata la scorsa settimana”, afferma coach Musso, “Facciamo però fatica a gestire la disciplina, infatti anche oggi abbiamo giocato per 20 minuti in 14 per due gialli. Dobbiamo lavorare su questo perchè non possiamo lasciare sempre in vantaggio numerico gli avversari e lasciare che impogano il loro gioco. Abbiamo iniziato un percorso e dobbiamo migliore partita dopo partita. Oggi ho visto un miglioramento, quindi continuamo così”.

Il prossimo appuntamento per la C1 è quello di domenica 3 novembre, ancora in casa, contro Trento.

“Trento è una squadra dinamica che crea un buon volume di gioco”, commenta coach Musso, “Dovremo essere bravi in difesa a togliere lo spazio e quando siamo in attacco dobbiamo essere incisivi nell’uno contro uno. Giochiamo ancora in casa quindi a livello di aggressività dobbiamo dare ancora qualcosa in più”!.

infovevr.westveronarugbyunion@federugby.it
IndirizzoVia San Quirico - 37060 Sona (VR)

West Verona Rugby Union a.s.d. - Codice Fiscale e Partita IVA: 03432580235